Spazio di accoglienza e ascolto

Dal mese di Luglio 2016 è possibile usufruire di uno spazio di accoglienza e ascolto per le necessità psicologiche di pazienti adulti ed in età evolutiva.

Il Dott. Giovanni Vallebona e la Dott.ssa Miriam Bertuzzi , psicologi e psicoterapeuti ad orientamento sistemico-relazionale, propongono consulenze individuali, psicoterapia di coppia e della famiglia, incontri tematici di gruppo. Il metodo di lavoro è quello della terapia breve (circa 10 incontri) con modalità variabili in base al singolo caso. Per la terapia di coppia e familiare la conduzione è in co-terapia, in presenza cioè di entrambi i terapeuti.

Il costo del primo colloquio  è di 50€ (individuale) e 70€ (coppia/familiare). Sono attive convenzioni riservate ai pazienti dello Studio dentistico.

Il servizio è attivo dal lunedì al sabato in orario da concordare.

Per informazioni e appuntamenti contattare:
- dott.ssa Miriam Bertuzzi cell. 3336995263, e-mail: bertuzzimiriam@gmail.com
- dott. Giovanni Vallebona cell.3880988651‚Äč, e-mail: g-vallebona@libero.it

www.dentistabambinitorino.it/polopoly_fs/1.4053211.1490203401!/httpFile/file.pdf
www.dentistabambinitorino.it/polopoly_fs/1.4053216.1490203516!/httpFile/file.pdf

HealOzone Kavo

Ozonoterapia dentale

KaVo HealOzone è un metodo terapeutico rivoluzionario: la chimica al posto del trapano. HealOzone è indicato non soltanto nel trattamento della carie, ma anche per la disinfezione di superfici trattate nel modo classico. É adatto anche per l’impiego in ortodonzia, endodonzia, nei casi di ipersensibilità, afte e herpes.

Trattamento radicale della carie senza ansia per il paziente, quindi HealOzone libera il paziente da dolore, vibrazioni, siringhe, trattamenti meccanici. Non solo si arresta la carie, ma la sostanza malata conservata e sottoposta ad ozonoterapia, si rimineralizza e si indurisce entro 4-12 settimane.

Terapia della carie e prevenzione: nessun contatto, pochi secondi, senza soffrire. E’ soltanto un’idea, un miraggio?

No, è il presente! L’uso controllato di ozono uccide i batteri responsabili della carie dello smalto e della dentina. Senza anestesia e senza dolore.

L’ozono è un elemento gassoso composto da 3 atomi di ossigeno ed è un potente agente ossidante, usato in medicina già agli inizi degli anni '20 del secolo. L’ozono uccide batteri e funghi più velocemente del cloro, inattiva i virus e svolge un’azione emostatica.

KaVo HealOzone produce l’ozono convertendo l’ossigeno ambientale. Una pompa sottovuoto aspira l’ozono e, attraverso un tubo e un manipolo lo convoglia in modo controllato e sicuro sul dente.

Dopo il trattamento un filtro speciale riconverte l’ozono residuo in ossigeno.

Massimo successo con il minimo contatto. Solo con l’erogazione di pochi secondi di ozono. Con KaVo HealOzone, il nuovo metodo di terapia della carie che determina la fine della paura da trapano.

KaVo HealOzone lavora sulla carie in silenzio, con delicatezza, senza contatto.

La terapia odontoiatrica tradizionale si serve dell’ispezione del dente a occhio nudo e con l’ausilio dello specillo e dei raggi X.

Questo sistema è in grado di vedere grandi lesioni spesso quando hanno ormai superato lo smalto e hanno raggiunto le strutture più profonde del dente distruggendolo e provocando ascessi.

La terapia è “trapano e otturazione”, cioè rimozione meccanica del tessuto necrotico e riempimento della cavità con materiali idonei per durezza sigillatura e estetica, è distruttiva perché la carie è diagnosticata troppo tardi quando la distruzione del dente è avanzata.

Noi siamo in grado di salvare il dente prima che la carie lo abbia distrutto, usando un altro protocollo che si serve di uno strumento di rilevazione della carie: il laser diognostico che utilizza l’emissione di luce polarizzata a 655nm con 1mW di picco di potenza e con un sistema di lettura della luce riflessa costituito da un diodo con filtro che trasmette luce > 680 nm di lunghezza d’onda.

Questo sistema è in grado di trasmettere luce polarizzata allo smalto del dente e di registrare la fluorescenza rossa emessa dall'atomo di magnesio contenuto nell'anello porfirico dei batteri che viene, così, quantificata, rilevando il grado di contaminazione batterica all’interno dello smalto e quindi la carie dentale.

In questa fase iniziale la carie è curabile rimineralizzando il dente con terapia medica. Prima di rimineralizzare il dente è necessario decontaminarlo dai batteri presenti con l'uso dell’ozono.

L’ozono O3 forma allotropica dell’O2 che, somministrato in ambiente saturo a 2100ppm per 615cc per min e per un periodo fra i 10 e i 20 s, è in grado di distruggere la flora batterica ossidando l’acido piruvico ad acetato, liberando h2o2 all’interno della membrana cellulare, attaccando i gruppi OH- con conseguente distruzione strutturale e metabolica della cellula batterica.

L’apparecchio per la terapia è un particolare ozonizzatore prodotto dalla Kavo.

Il gas viene emesso da un manipolo erogatore, con coppetta di silicone per la sigillatura che permette di elevare la concentrazione dell’ozono a livelli terapeutici su i denti trattati.

La produzione di ozono avviene in una camera di ionizzazione dell’aria precedentemente filtrata e liberata dai vapori di acqua, la somministrazione non avviene in cavità orale ma solo all’interno della cavità nello strato di sottovuoto creato dalla coppetta sigillante il dente; l’ozono residuo viene aspirato e neutralizzato a fine trattamento con sistemi sicuri che impediscono l’ozonizzazione senza la presenza del sottovuoto.

Share by: